News & Ideas

#FridaysforFuture: come inquinare meno per avere un ufficio sostenibile?

anta_copertina_tazza

Il climate change, cambiamento climatico, è l’aumento di temperatura indotto da emissioni di gas a effetto serra, come anidride carbonica (CO2) e metano (CH4), prodotte in alte quantità a causa delle attività inquinanti dall’uomo.

Ecco una serie di piccoli cambiamenti che possiamo fare nel nostro posto di lavoro per smettere di contribuire, in piccola parte, all’inquinamento ambientale.

Installare luci a LED

anta_ufficio

Nel nuovo ufficio abbiamo scelto di installare solo lampadine a LED, più costose ma più longeve e a basso impatto ambientale.

Vestirsi in modo adeguato alla stagione

anta_cecilia_cappotto

…in modo da risparmiare sulla climatizzazione! Gli impianti di riscaldamento e raffreddamento sono la prima fonte di CO2 causa dell’effetto serra. Climatizzare gli ambienti di lavoro in modo intelligente, areando prima i locali per 10 minuti con le finestre ben aperte, tenendo poi una temperatura ragionevole, è il modo migliore per ridurre le emissioni. Tanto, si sa: a prescindere dalla temperatura segnata sul termometro, c’è sempre qualcuno che si lamenta che fa troppo freddo o troppo caldo.

Scegliere cialde per il caffè biodegradabili

anta_cialda-pacman_02

Ci sono tantissime opzioni per godersi un buon caffè ecologico in ufficio. I negozi di cialde spesso raccolgono i vuoti, oppure si possono acquistare le cialde biodegradabili, gettabili nell’organico. In alternativa, se siete in pochi, potete decidere di investire in una moka elettrica. Noi non ci siamo fatti mancare niente: moka elettrica E cialde biodegradabili!

Utilizzare contenitori di acqua riutilizzabili

anta_borraccia

Ogni collega con la sua borraccia riutilizzabile: in acciaio, in vetro o in Tritan, le bottiglie riutilizzabili permettono di ridurre in modo notevole il consumo di plastica usa&getta.

Dire addio a bicchieri e cucchiaini di plastica

anta_tazzina

Investire in un piccolo set di tazze in ceramica da usare per il caffè non è difficile; oppure ogni collega potrebbe portare la sua per creare un delizioso effetto mismatched. Certo: una tazza riutilizzabile richiede poi un lavaggio. Ma una spugna e un piccolo dispenser di sapone per piatti (meglio ancora se acquistato alla spina) risolvono in fretta la faccenda.

Scegliere posateria biodegradabile

anta_materb_02

In caso si tenga un evento con persone esterne (fornitori, clienti…) per cui tazzine e posate classiche non possono essere utilizzate, scegliamo sempre utensili di materiale compostabile, come ad esempio il Mater-Bi, in modo da poterli gettare nei rifiuti organici. Questo vale per bicchieri, forchette, piatti, e cucchiaini.

Prima di uscire, spegnere tutti i dispositivi che consumano energia

anta_stampante_02

Monitor, stampante, moka elettrica: tutto ciò che rimane acceso e collegato alla corrente consuma energia. Ricordiamoci di spegnere sempre tutti i dispositivi elettrici in modo da ridurre i consumi e, di conseguenza, la produzione di CO2.

E la tua azienda cosa fa per l’ambiente?

Antartika sostiene il movimento #FridaysforFuture. Venerdì 27 settembre ci trovate in piazza a Vicenza per il terzo sciopero globale per il clima.

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone
Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.